avvocati.it

STRUMENTARIO

Rivalutazione importi mensili (assegni)

Calcolo rivalutazione assegni di mantenimento, affitti, ecc.

Assegno per il nucleo familiare
I nuovi limiti di reddito a partire dal 01 luglio 2009 fino al 30 giugno 2010
Circolare 81 del 16/06/2009 - Tabelle - Fonte INPS

A decorrere dal 1° luglio 2009 sono stati rivalutati i livelli di reddito familiare ai fini della corresponsione dell'assegno per il nucleo familiare alle diverse tipologie di nuclei.
Precedenti limiti validi dal 01 luglio 2008 al 30 giugno 2009. Circolare n° 69 del 4 luglio 2008. - Allegato 1

Con il Calcolo della rivalutazione è possibile rivalutare questi importi in modo automatico e calcolarne gli interessi legali. Le opzioni previste per il calcolo sono le seguenti:

  • calcolo della rivalutazione annuale dell'importo dovuto;
  • calcolo degli interessi legali sugli importi dovuti;
  • rivalutazione di importi dovuti e non riscossi.

Esempi di applicazione:

  • assegni di mantenimento;
  • alcuni contratti di lavoro;
  • canoni di locazione.

Avvertenze!
Nel calcolo della rivalutazione annuale dell'importo dovuto viene calcolata la rivalutazione di anno in anno.
Ad esempio se dovessimo rivalutare una somma di 100 Euro dal luglio 2005 al luglio 2007, viene eseguito il calcolo della rivalutazione nei periodi: da luglio 2005 a luglio 2006, da luglio 2005 a luglio 2007.

Nel calcolo della rivalutazione dell'importo dovuto e non pagato viene presa in considerazione la rivalutazione mensile dell'intero intervallo di tempo.Per esempio, nella rivalutazione di un importo dovuto e non pagato di 100,00 Euro da luglio 2005 a luglio 2007 viene presa in considerazione la rivalutazione mensile dell'intero intervallo di tempo luglio 2005 - luglio 2007.

Se l'utente sceglie entrambe le opzioni:

  • calcola la rivalutazione annuale dell'importo dovuto
  • rivaluta mensilmente gli importi dovuti e non riscossi

l'importo viene rivalutato: 1) annualmente con la variazione annuale dell'indice, 2) mensilmente con la variazione mensile dell'indice.


Le informazioni fornite attraverso il presente strumento sono di carattere indicativo: si declina qualsiasi responsabilità conseguente ad eventuali errori di immissione dei dati ovvero a possibili malfunzionamenti dell’applicazione. Ai fini e per gli effetti di legge, soltanto i dati pubblicati dall'ISTAT hanno carattere di ufficialità.

 

DATI


usare il punto (.) per indicare eventuali decimali
/ /
/ /

Parole chiave





logo

Avvocati.it si rinnova!

Avvocati.it è stato il primo portale italiano sul web, interamente dedicato ai servizi per gli studi legali.
Nato nel 2000, per rispondere alle esigenze in costante evoluzione del mondo giuridico e della professione forense, in pochi anni il sito è riuscito a focalizzare l’interesse di oltre 15 milioni di visitatori che hanno contribuito, in modo del tutto spontaneo, a farlo diventare uno dei siti giuridici più importanti del panorama italiano, perchè ricco di strumenti di facile utilizzo e di materiali da consultare, sempre nel pieno rispetto della deontologia forense.
Dieci anni di costante crescita - sia come numero di visitatori che come pagine visitate - sempre ai vertici di molti motori di ricerca.
Era giunto il momento di andare oltre e di raggiungere insieme un nuovo importante obiettivo: trasformare Avvocati.it da sito di utilità quotidiana a luogo d'incontro per tutti coloro che vogliono formarsi e informarsi sul "pianeta avvocati".
Siamo partiti dalla ricostruzione grafica e non è stato semplice ripensare la struttura di un sito che per tutto questo tempo è rimasto praticamente immutato.
Abbiamo cercato di conservare quel senso di ambiente familiare, quasi privato, trasformando il portale in uno spazio più ampio, in cui incontrarsi, partecipare e dove condividere con gli altri utenti nuovi contenuti.
E’ in questa logica dell’incontro che abbiamo realizzato il nuovo Avvocati.it, una Piazza Virtuale, in cui passeggiare tra le diverse sezioni per incontrare colleghi con cui scambiare osservazioni e commenti, lasciare propri contributi e parlare del proprio quotidiano, utilizzare gli strumenti già ampiamente conosciuti. Il tutto con la stessa libertà di azione che ha sempre contraddistinto Avvocati.it.
La missione di Avvocati.it non cambia: fornire al professionista gli strumenti più adatti per migliorare l'efficienza della propria organizzazione e per contribuire alla propria crescita professionale.
non visualizzare piu chiudi

logo

Cookie

Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all’uso dei cookie anche di terze parti.
Modifica l’impostazione dei cookie